COMBINAZIONE DI FIORI IN POLIGRAFIA

Una delle prime persone a scomporre la luce bianca nelle sue parti costitutive (spettro) fu Newton. Lo scienziato ha attraversato il prisma dei raggi del sole e ha ricevuto un arcobaleno artificiale sullo schermo. Questo fenomeno fu in seguito chiamato "dispersione della luce".

Rosso, arancione, giallo, verde, ciano, blu e viola sono colori puri che compongono lo spettro e sono visibili ad occhio nudo. Se li metti insieme (passa attraverso un prisma collettivo), l'output diventa di nuovo bianco.

Caratteristiche della percezione del colore

Il bianco e nero è un criterio per la presenza o l'assenza di luce, sono visti come tali a causa del diverso principio di interazione con esso e, in effetti, non sono colori a tutti gli effetti. Ogni oggetto materiale genera (irradia) luce o la riflette. Un foglio di carta bianco sembra bianco perché riflette tutti i colori, ma vale la pena aggiungere intensità a un po 'di ombra (ad esempio, illuminare il foglio con luce rossa), poiché verrà dipinto nel colore corrispondente. Il nero, al contrario, assorbe tutto per cambiarlo; deve iniziare a emettere luce di diverse sfumature.

Metodi di sintesi del colore nella stampa

  • RGB Il metodo additivo (dall'inglese aggiungi - aggiungi) ha una vasta gamma di colori. Questo modello di formazione genera una tonalità, riempiendo lo spazio nero di colori misti. La sintesi è valida solo per monitor per PC o schermi di dispositivi elettronici che possono emettere luce. I pixel sono dipinti in rosso, verde e blu, i toni principali che non possono verificarsi quando si mescolano altri colori. Il sistema RGB è rilevante per la percezione della visione umana;
  • CMYK. Schema sottrattivo (dall'inglese. Sottrai - sottrai) per applicare il colore ai supporti di stampa. Se si sottraggono i colori primari dal bianco, nel settore della stampa rimarranno una triade di altri - CMY (magenta, ciano, giallo), che vengono utilizzati per formare le sfumature. Lo schema ha una gamma di colori inferiore rispetto a RGB. (K) colore degli occhi - nero. Quando si mescola CMY in condizioni reali, risulta essere un marrone palude anziché nero, poiché è necessario evidenziare questo tono come un quarto elemento separato dello schema. Viene utilizzato per stampare testo nero o riprodurre tonalità più scure più profonde.

Opzioni di resa cromatica

Esistono tre classificazioni principali che caratterizzano qualsiasi tonalità:

  • Tono. Nome: arancione, blu, ecc.
  • Saturazione. Purezza e profondità di tono.
  • Luminosità. Il grado di vicinanza al bianco o al nero.

La combinazione di colori nella stampa

Il set standard per la stampa è composto da inchiostro ciano, magenta, giallo e nero. Qualsiasi layout, anche in RGB, viene infine tradotto nello spazio CMYK. Pertanto, le immagini sullo schermo e durante la stampa sono molto diverse nella riproduzione del colore. La bella resa cromatica succosa che era nella versione elettronica del progetto, lasciando la tipografia, può diventare sbiadita e grigia a causa della gamma di colori più piccola dello schema di stampa. È molto importante convertire e regolare correttamente le sfumature di RGB nello spazio colore per la stampa.

La qualità della resa cromatica è influenzata anche da:

  • tipo di carta. I supporti ad alta densità offrono maggiore saturazione e qualità del tono;
  • marchio di vernice. I prodotti di diversi produttori si differenziano per la riproduzione dei colori. Pertanto, nella stampa utilizzare gli stessi materiali;
  • controllo e regolazione delle apparecchiature di stampa.

Per riprodurre colori brillanti che si estendono oltre la gamma di colori CMYK, vengono inoltre utilizzati gli inchiostri SPOT (tinta piatta). Con questa stampa, oltre ai 4 colori standard CMYK, vengono utilizzati altri colori. Le apparecchiature di stampa per tali casi utilizzano un numero maggiore di sezioni di stampa o viene organizzata un'altra serie di prodotti finiti con l'applicazione di una tonalità aggiuntiva su quella già stampata.

Armonia dei colori

Lo standard per la creazione di combinazioni di colori armoniosi è la ruota dei colori Itten, composta da 12 toni.

Secondo la cerchia di Itten, i colori nella stampa sono stati nominati:

  • di base;
  • inoltre, il risultato della miscelazione di base;
  • terziario. Ottenuto da una miscela di toni primari e secondari.

Ogni settore del cerchio di Itten corrisponde a un tono la cui disposizione reciproca è identica a quella spettrale. Tutti i colori associati tra loro su segmenti di triangoli, quadrati o rettangoli isosceli sono considerati armoniosi. Le combinazioni ideali si ottengono quando si usano tonalità diverse, senza concentrarsi su un tono.

Tipi di contrasto cromatico

Le combinazioni di colori dovrebbero essere usate con attenzione. L'uso improprio delle tonalità sulla stampa può causare congestione, gravità della percezione dell'immagine. Pertanto, è importante monitorare il contrasto dei toni tra loro.

Distingua il contrasto:

  • nel tono di base;
  • luce con buio;
  • toni freddi e caldi;
  • colori aggiuntivi (diametralmente nel cerchio di Itten);
  • simultaneo, usando l'illusione ottica su una tonalità adiacente;
  • saturazione in base al rapporto di toni chiari o sbiaditi.

Come scegliere la tavolozza giusta

Per scegliere una combinazione di colori che è l'ideale per il tuo progetto, puoi ordinare tra centinaia di articoli e hack di vita raccolti su Internet. Leggi, analizza, organizza, ricava la gamma desiderata, impiegando più di una settimana in esperimenti. E puoi chiedere aiuto agli specialisti della stamperia Antar, che si prenderanno tutti i problemi e ti forniranno una soluzione professionale al problema.

Articoli Correlati