Avvio UEFI: cos'è e come disabilitare UEFI nel BIOS. O solo scientifico

Ciao cari lettori! Oggi parleremo di un argomento apparentemente complicato che suonerà così: UEFI Boot: cos'è e come disabilitare UEFI nel BIOS.

Naturalmente, per un utente semplice, tutti questi nomi e abbreviazioni non significano nulla, ma tuttavia, quando acquisti computer desktop e laptop moderni, incontrerai comunque questi concetti faccia a faccia.

Il contenuto dell'articolo:

Cos'è il BIOS UEFI ea cosa serve?

Scorciatoie da tastiera per l'immissione delle impostazioni UEFI

Come disabilitare la funzione di sicurezza Secure Boot

Quindi, trattiamo con te chi è chi in questo pasticcio. E penso che molte persone conoscano la parola BIOS. Dopotutto, è in esso che stabiliamo la priorità del caricamento su un disco con una distribuzione di Windows , che vogliamo installare su un PC.

Sì, amici, questa è la stessa sezione delle impostazioni su uno sfondo blu, che potete inserire all'inizio accendendo il computer. Ecco un disegno per rinfrescare la tua memoria:

Molti più appassionati hanno provato a giocare qui con la tensione e la frequenza del processore principale al fine di aumentare la potenza della propria auto. Quindi, al posto del firmware del BIOS è arrivato un altro, più moderno.

E come hai già capito, si chiama UEFI. Delle nuove innovazioni in esso, si può notare il supporto per risoluzioni dello schermo elevate, dischi molto grandi e lavorare con il mouse.

Quindi, bisogna dire che il sistema UEFI a tutti gli effetti non è ancora implementato in tutti i computer moderni. Ma alcune delle sue nuove funzionalità, finora non viste, sono state implementate con successo nella vecchia shell del BIOS.

E uno di questi, il cosiddetto UEFI Boot (nome completo Secure Boot). Il significato del suo lavoro è impedire la sostituzione della fonte di avvio del sistema, riducendo in tal modo l'uso di software senza licenza.

Cioè, otteniamo un'immagine tale che ora non possiamo avviare, ad esempio, da un'unità flash o un disco di terze parti. In effetti, in questa situazione, semplicemente non saranno nell'elenco dei dispositivi disponibili:

In realtà, questo problema può essere risolto molto facilmente. Per fare questo, è necessario effettuare un paio di impostazioni e tutte le attività. Quindi mettiamoci al lavoro. Per così dire, abbastanza teoria.

E per disabilitare le funzioni UEFI nel BIOS, è necessario immetterlo immediatamente. Come accennato in precedenza, per questo è necessario premere una determinata combinazione di tasti immediatamente dopo aver acceso il computer.

Nel caso dell'autore dell'articolo, che utilizza un laptop Lenovo, questi saranno i pulsanti Fn + F2 . Se hai un dispositivo diverso, prova a provare le opzioni mostrate nell'immagine seguente:

Bene, a questo punto assumeremo che siamo già all'interno del sistema. Procediamo alle manipolazioni necessarie. Prima di tutto, vai alla sezione "Sicurezza" e imposta le opzioni "Avvio protetto" su "Disabilitato":

Pertanto, abbiamo disabilitato la funzione principale di protezione UEFI dai bootloader di terze parti. Quindi dovresti andare alla sezione "Boot" e impostare i parametri come nello screenshot qui sotto:

Modalità di avvio: supporto legacy;

Priorità di avvio: legacy prima.

Successivamente, dovremmo avere un elenco di dispositivi disponibili. Ora cambiando la loro posizione nell'elenco, è possibile manipolare le fonti di download. Ancora una volta, usando l'esempio dell'autore, questo può essere fatto con la combinazione di tasti Fn + F5 / F6 :

Bene, dopo tutti i parametri inseriti, resta solo da salvare le modifiche. Questo viene fatto nel menu "Esci" selezionando "Esci per salvare le modifiche":

Questo è tutto, amici miei, ora conoscete sicuramente la risposta alla domanda: UEFI Boot: cos'è e come disabilitare UEFI nel BIOS. Se hai ancora domande, sentiti libero di farle nei commenti.

Cordiali saluti, Komarovsky Vitalik

Articoli Correlati